Semina scalare: raccolta continua! - 05. marzo 2021

Con al primavera alle porte e i nostri semi biologici tra le mani, chi può resistere a correre nell’orto per iniziare a seminare?

Un momento!Prima vale la pena fare un veloce programma di semina. Sul retro delle nostre bustine di semi si trovano sempre tantissime informazioni utili e il calendario di semina. Per certi ortaggi (pomodori, peperoni, melanzane, zucche e cetrioli) questo periodo è molto breve e deve essere rispettato. Per altri ortaggi invece, come rucola, carote, cipollotti, insalata e ravanelli, il periodo di semina si estende su un arco di tempo più ampio. Possiamo sicuramente sfruttare questa caratteristica a nostro vantaggio, per prolungare la stagione del raccolto nel tempo, al fine di evitare di avere un eccesso di ortaggi nello stesso momento e non sapere poi come consumarli tutti.

Semina scalare: raccolta continua! 

Quelli che semineranno l’insalata tutta allo stesso tempo ne saranno letteralmente sommersi nel giro di qualche settimana e, per smaltirla ed evitare di buttarla, saranno costretti a regalarla ad amici e vicini. Se vuoi ottimizzarne la raccolta, basta fare un piccolo calcolo: se in un paio di settimane consumi solitamente otto cespi di insalata, interra 10-12 semi o piantine ogni 14 giorni. 

La stessa cosa si può fare con altre varietà a crescita rapida, come anche con i fiori annuali, per prolungarne il periodo di fioritura.

Abbiamo preparato una lista di varietà con le quali è possibile applicare questo metodo durante il loro periodo di semina.

Semina ogni 10-14 giorni:

Insalata e lattuga
Insalata da taglio
Ravanelli
Prime carote
Cipolle / cipollotti
Bietole
Rucola
Crescione
Valeriana
Spinaci
Pan di zucchero
Insalate e cavoli cinesi

Semina ogni 2-3 settimane:

Broccoli
Fagioli nani
Cicorino