Il tuo giardino aromatico - 05. marzo 2021

Cosa c’è di più bello che avere una bella varietà di piantine aromatiche sul balcone o nel giardino e poterle utilizzare sempre fresche in cucina? Con un po’ di organizzazione sarà facile e possibile!

Scegli le varietà che fanno al caso tuo

Fai una lista delle tue erbe aromatiche preferite. Dai un'occhiata al tuo cassetto delle spezie in cucina per prendere spunto. Molte di esse si possono coltivare anche su un terrazzo o una finestra esposta al sole.

Erbe aromatiche annuali:

Basilico, coriandolo, prezzemolo, aneto, borragine, cerfoglio, maggiorana, rucola.

Erbe aromatiche pluriennali:

Origano, menta, timo, salvia, rosmarino, erba cipollina, finocchietto dolce.

Molte erbe aromatiche pluriennali non sono facili da seminare, si consiglia quindi di acquistare direttamente la piantina in un vivaio biologico.

Il tuo giardino aromatico

Posizionamento: al sole!

La maggior parte delle herbe aromatiche necessita di un luogo caldo e soleggiato. Scegli dunque un posto dove batta il sole per almeno mezza giornata, che sia in giardino, sul terrazzo o sulla finestra. Pianta delle piantine a crescita veloce, come il rosmarino, dietro o contro un muro, in modo che non facciano ombra alle altre specie.

Piantare

Se compri le piantine, fai attenzione ad avere un un quantitativo di terriccio sufficiente nel recipiente per evitare il ristagno d’acqua. Troverai qui dei consigli a questo proposito.

Prendi un grande vaso in modo che le piante si possano sviluppare bene e che possa trattarne abbastanza acqua in modo che tu le possa abbandonare almeno per un weekend d’estate. 

I semi richiedono pazienza

Molte di queste erbe sono “selvatiche” e possono fare quindi un po’ fatica a germogliare quando coltivate. È facile non vedere i germogli prima di 2-3 settimane dalla semina. Interra i tuoi semi in un buon terriccio biologico per la semina a partire da aprile, tienili ben umidi e a una temperatura costante di 20°C. Queste piante non sopportano il gelo, quindi non metterle all’aperto prima di metà maggio.

Cure regolari per piante sane

Assicura un’annaffiatura regolare alle tue piante, senza però esagerare. La terra deve essere umida, ma non bagnata. Fai un test con un dito: il terriccio deve essere fresco, ma non deve attaccarsi al dito.

Il basilico e la menta crescono molto in fretta d’estate e tendono a fiorire, cosa che blocca il loro sviluppo. Recidi quindi regolarmente i 5-1 cm superiori della pianta così continuerà a crescere sempre.