Seminare le cucurbitacee - 05. marzo 2021

La famiglia delle cucurbitacee è estremamente varia e offre ortaggi di ogni forma e colore. Originarie dell’ America del Sud tropicale, queste specie non sopportano il gelo e necessitano di temperature superiori ai 20°C, soprattutto in fase di germinazione. È d’obbligo quindi fare prima delle piantine e piantarle solo dopo una decina di giorni, in questo modo si riducono anche i danni causati dalle lumache.

Gli ortaggi appartenenti alla famiglia delle cucurbitacee sono:

  • Zucche
  • Zucchine
  • Cetrioli
  • Angurie e meloni

Coltivazione

Procurati un buon terriccio biologico per la semina. A fine aprile/inizio maggio, semina 1-2 semi per vaso e compatta leggermente il terreno. Ricopri con uno strato sottile di terra o sabbia. Mantieni il terreno umido ma non bagnato, posiziona i vasi in un luogo luminoso con temperatura di almeno 20°C.

Verso il 20 si maggio, pianta le tue piantine all’aria aperta, meglio se in un luogo soleggiato, caldo e protetto. Attenzione alle lumache!

Coltivazione sul terrazzo

Le cucurbitacee possono essere coltivate anche sul terrazzo, in grossi vasi da almeno 20L. Con l’aiuto di una cordicelle, per esempio, si possono far arrampicare i cetrioli per economizzare sullo spazio. Tanto rendimento in una piccola superficie!

Problemi di impollinazione: se i fiori appassiscono qualche giorno dopo la fioritura, potrebbe trattarsi di una mancata impollinazione. In questo caso, gioca a fare l’ape, spargendo il polline da un fiore all’altro!

Ricorda

Le cucurbitacee amano il suolo ricco di fertilizzante e un’irrigazione abbondante!